Ultima modifica: 25 Gennaio 2015

Normativa di riferimento

– Progetto Nuove Tecnologie e Disabilità promosso dal Ministero della Pubblica Istruzione con decreto n° 41 del 4 novembre 2005;
– Studio di fattibilità del Progetto nuove tecnologie e disabilità, presentato nel corso del Seminario di Studio Produzione tenutosi a Sant’Agnello di Sorrento nel novembre 2005
– L’USR – Puglia ha individuato con proprio Decreto n. 673 del 02/02/2006 n. 6 istituzioni scolastiche (una per provincia, compresa la costituenda BAT) fra le 16 Scuole Polo per Hp già funzionanti, per la realizzazione del Progetto “Nuove Tecnologie e Disabilita” (NTD)
Il Progetto interministeriale “Nuove Tecnologie e Disabilità”, cofinanziato dal Dipartimento per l’Innovazione Tecnologica della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero della Pubblica Istruzione, è articolato in sette azioni, indipendenti ma coordinate, che hanno l’obiettivo di integrare la didattica speciale con le risorse delle nuove tecnologie, al fine di sostenere l’apprendimento e l’inclusione nella scuola degli alunni in situazione di disabilità.